Ad Menu

Zucca arrostita con salsa alle melanzane e melassa di melograno

Zucca arrostita con salsa alle melanzane e melassa di melograno



Temo di essere in ritardo, ma questo caldo fuori stagione cade a pennello avendo leggermente posticipato la fine di stagione delle melanzane: non potevo assolutamente attendere l'anno prossimo per proporvi questa ricetta.
Fatevi un favore: uscite, andate ad acchiappare le ultime melanzane rimaste e preparatela: non ve ne pentirete.

Il mio metro in fatto di zucca è come sempre MrD. e la sua nota avversità (anzi, chiamiamolo per quello che è: schifo) per questo vegetale. Non solo ha fatto il bis ma ha chiesto di rifarla: Ho vinto, ho vinto!, come direbbe Maga Magò ;-)

La ricetta è di quel geniaccio di Yotam Ottolenghi, a cui ho giurato amore eterno e imperituro per la sua colonna sul Guardian e per Plenty, scritto assieme a  Sami Tamimi; quel poco che ho cucinato questa estate è tutta farina del loro sacco.
Se normalmente tendo a prendere più che altro ispirazione dai libri, per poi arrivare a ricette spesso completamente stravolte, con loro so di essere in mani più che sicure: mani sapienti a cui potersi abbandonare anche quando scattano campanelli di allarme per quella chilata di spezie che compaiono tra gli ingredienti. Quando indicano di mettere un cucchiaio di paprika affumicata e tu già prevedi di dover buttare tutto: fidati, hanno ragione loro.

Questa ricetta viene da Ottolenghi: The Cookbook ed è stata proposta nel forum di Coquinaria (qui trovate un sacco di sue ricette) da Francesca Spalluto, che poi è la stessa persona che mi ha fatto conoscere questo chef.
Ho fatto solo un paio di modifichine, una per me necessaria (lo yogurt di soia) mentre per l'altra fate come preferite: per me è più facile trovare zucche delica che butternut, e in generale mi piace mangiarne la buccia: ha una consistenza piacevole e nel caso della zucca arrostita trovo sia un vero peccato eliminarla.
Visto che siamo in stagione, la melassa di melograno la potete fare seguendo questa ricetta.




Zucca arrostita con salsa alle melanzane e melassa di melograno
*La melassa di melograno è sostituibile con aceto balsamico, i semi di sesamo neri con sesamo, i semi di nigella si possono omettere 
Ingredienti:
  • 1 zucca da circa 1 kg
  • 1 cucchiaio di semi di zucca
  • 1 cucchiaio di semi di girasole
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo neri*
  • 1 cucchiaino di semi di nigella*
  • 10 mandorle
  • q.b. olio extravergine
  • q.b. sale grosso
  • q.b. pepe nero
  • q.b. basilico
- Per la salsa:
  • 1 melanzana grande
  • 200 g yogurt di soia al naturale
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 1 cucchiaino e mezzo di melassa di melograno*
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. sale
Procedimento:
  1. Mescolare lo yogurt di soia con un pizzico di sale, versarlo in una telo abbastanza sottile e appenderlo a sgocciolare per 10/20 minuti: alla fine dovrà pesare circa 150 g.
  2. Tagliare le mandorle a filetti e tostarle in forno con gli altri semi per 5/7 minuti.
  3. Lavare per bene la zucca, tagliarla a metà, eliminare i semi e tagliarla a spicchi. Spennellarla d'olio, salare, pepare e cuocerla in forno per 25/30 minuti, finché diventa tenera e inizia a prendere colore.
  4. Arrostire le melanzane: rivestire la base del fornello con un foglio d’alluminio, appoggiare su uno dei fuochi una retina spargifiamma e su di essa le melanzane. Accendere il fuoco e girare la melanzana di tanto in tanto, finché non sarà tenera e con la buccia bruciacchiata: serviranno 5/10 minuti. In alternativa è possibile cuocerla in forno assieme alla zucca, ma serviranno 30/40 minuti e verrà meno saporita. Lasciarla raffreddare, estrarre la polpa e strizzarla per bene, quindi tritarla grossolanamente.
  5. Mescolare la polpa di melanzana con lo yogurt sgocciolato, il succo di limone, l'olio, l'aglio schiacciato, il prezzemolo e la melassa di melograno. Salare.
  6. Disporre la zucca su un piatto, cospargerla con i semi tostati e foglie di basilico e servirla a temperatura ambiente con la salsa a parte.




Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



13 commenti:

  1. beh, la zucca è di sicuro di stagione però!!! e il mio orto ha delle melanzane più belle ora di quelle che c'erano ad agosto! piatto meraviglioso! semplice, ma quella salsina.. mmm buonissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplice si, ma con una complessità aromatica notevole e piacevolissima... finché non lo assaggi non puoi capire, una favola :D

      Elimina
  2. Posso allungarmi fino a Verona cest soire?!maròòòòò

    RispondiElimina
  3. Alice, che bellezza! Accidenti, è una sinfonia! Sono già una pazza e inguaribile amante della zucca, quindi immagino che potrei svenire davati a una roba così!

    RispondiElimina
  4. mi sberlucciccano gli occhi... e mi sale l'acquolina!!!

    RispondiElimina
  5. Beh, questa estate in Turchia ho fatto scorta di melassa di melograno...la uso solo per le insalate...ma questo abbinamento con la zucca devo assolutamente provarlo! Grazie! :-)

    RispondiElimina
  6. Alice, Alice....mi sa che prima o poi ti vengo a suonare al campanello; mangiare a casa tua deve essere un'esperienza sensoriale.
    Questa ricetta è meravigliosa!

    RispondiElimina
  7. Alice...sono approdata al tuo blog grazie a SALUTIAMOCI...complimenti davvero per foto (davvero fantastiche) e ricette...sei già diventato uno dei miei link preferiti. A presto
    Laura

    RispondiElimina
  8. Accostamenti davvero interessanti :)
    Mi vado a vedere anche il link della melassa!
    Sicuramente dei contrasti di sapore gustosi al palato ;)

    Camiria

    RispondiElimina
  9. sbaaaaavv!!! Ma se invece della melassa usassi della saba?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non lo so? Comunque proverei, male non farà :D

      Elimina