Ad Menu

Crema di piselli al wasabi

Crema di piselli al wasabi





La crema di piselli per me è un vero passepartout: dalla seratina in solitudine con voglia di cucinare pari a zero (in questo caso non faccio nemmeno il soffritto o il brodo, metto a bollire un po' d'acqua e aggiungo tutto assieme) alle cenette più o meno formali. Mi viene in soccorso anche quelle volte in cui l'insalata che ho acquistato grida vendetta dal frigo: tutte le foglie un po' moscette e i torsoli vanno a sostituire il cuore di lattuga e via.

Praticamente me la preparo tutto l'anno, calda in inverno e a temperatura ambiente in estate: generalmente non uso verdure surgelate a parte pochissime eccezioni ed i piselli sono una di queste, anche perché quelli freschi non sono sempre migliori, anzi.
Ogni tanto -soprattutto quando vado da alcuni contadini di fiducia- ne trovo di piccini e dolcissimi, faccio scorte e passo il pomeriggio a sgranare baccelli per conservarli, ma... beh, non sempre ho il tempo di fare tot km per andare a prenderli, barare per barare tanto vale usarli tutto l'anno, no? ;)

In questo caso ho deciso di aromatizzarla con un po' di wasabi, ricordo di averne letto parecchi mesi (addirittura anni?) fa dai Calycanthi, ma è deliziosa anche nature.
A proposito di wasabi, ricordatevi solo di andarci cauti: lo potete usare in polvere o in pasta, bianco o verde, ma ogni varietà va dosata in modo diverso. Io ho provato praticamente con tutti questi tipi, per farvi un esempio sono passata dalla dose di un cucchiaio con quello in polvere fino al mezzo cucchiaino di quello in pasta bianca, e mentre con il primo si percepiva -giustamente- appena, quello in pasta era ancora decisamente troppo.





Crema di piselli al wasabi
Ingredienti per 4 porzioni:
  • 500 gr di piselli sgranati, freschi o surgelati
  • 1 cipolla
  • 1 cuore di lattuga
  • acqua o brodo vegetale leggero
  • wasabi q.b.
  • olio extravergine
  • sale

Soffriggere dolcemente la cipolla in poco olio extravergine.
Aggiungere i piselli, la lattuga spezzettata e circa mezzo litro di acqua o brodo.
Salare e cuocere per 10/15 minuti o finché i piselli sono ben teneri. 
Passare le verdure al passaverdura. 
Se necessario aggiungere acqua o brodo.
Aggiungere il wasabi poco per volta: a seconda della varietà può essere molto piccante. Indicativamente iniziare con 1/2 cucchiaino di wasabi verde o 1/4 di cucchiaino di wasabi bianco ed aumentare a piacere. 
Regolare il sale solamente dopo aver aggiunto il wasabi: potrebbe servirne meno di quanto pensiate.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



20 commenti:

  1. Intanto complimenti per la foto, come anche tutte le atre del tuo blog, è spettacolare! Questa ricetta la proverò di sicuro, ho un tubetto di wasabi (preso per il sushi) che non uso praticamente mai; ora finalmente lo posso utilizzare, l'abbinamento con il gusto dolce dei piselli dev'essere delizioso!

    RispondiElimina
  2. Buona! Anche io ho appena messo sul blog una ricetta col wasabi e fave pero', un attimino piu denso da spalmare sul pane, di wasabi ne ho messo una puntina di quello in pasta, ho trovato solo quello. Se ne avessi messo di piu sarebbe diventato veramente invasivo. Bella la foto, le tue mi fan venire voglia di mangiare in giardino sempre. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'sto wasabi è fetente, io ho capito solo che è impossibile dare dosi ragionevoli perché ognuno è diversamente piccante. Poi che quello bianco fosse il più piccante in assoluto non lo sapevo, la prima volta che l'ho usato (sempre per questa zuppa) ho dovuto buttare tutto perché era venuta una roba immangiabile tanto era forte :(

      Elimina
  3. Che meraviglia questa cremina, il dolce dei piselli abbinato al piccante del wasabi!
    Decisamente eccezionale e da provare! Gnam

    RispondiElimina
  4. Visto che amo alla follia i Wasabi peas(ne ho un'ultima bustina che custodisco gelosamente), non posso che amare la tua super bellissima ideaaaaa!
    bacioneeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, io i wasabi peas non li ho mai assaggiati mannaggia! Devo rimediare :))

      Elimina
  5. Che buonissima!!!
    La crema di piselli è stata la prima ricetta che ho fatto da bambina ... me la ricordo ancora! ^_^
    Da provare così! E che bella foto, brava!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. sì sì mi piace assai....e confesso che avolte compro le scatole di piselli.....per le emergenze da pronti via ne ho sempre almeno una in casa, ecco. e di cannellini anche. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io i piselli in scatola invece non li sopporto proprio... sono così pastosi! Surgelati forever ^_^
      Invece cannellini, ceci, borlotti, quelli si che li tengo per le emergenze :)

      Elimina
  7. nooo, con il wasabi? ma che bella idea!!! anche io amo la crema di piselli, tutto l'anno! la mia preferita è semplicissima: piselli, olio, cipolla e pepe nero! niente di che, però mi paice!
    questa la voglio provare: dovrò andare dal mio spacciatore onlne di fiducia e procurami il wasabi..
    bella ricetta Alice!!!

    ps: per me è una novità anche il cuore di lattuga! mai mangiata così, davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'uso della lattuga viene dalla Francia, hai presente il contorno classico (per loro) con piselli e lattuga a listarelle appena scottata? Trovo ci stia divinamente e anche nella zuppa non mi dispiace affatto, anche se spesso ci scappa anche una versione ultra basic come quella che fai tu. È sempre e comunque ottima!

      Elimina
  8. Le tue foto mi fanno uscire gli occhi dalle orbite ogni volta! So che te lo diranno in tanti, ma sei strabrava.
    Mi piace molto l'idea per piccante del wasabi abbinato al dolce rassicurante dei piselli.

    RispondiElimina
  9. Che foto! *_____*
    La ricetta mi sembra buonissima, anche se l'unica volta che ho assaggiato il wasabi ho rischiato di lasciarci la gola...diciamo che c'ero andata troppo pesante ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, Katy, pensa che il mio capo ci fa le gare... ne mette in bocca un pezzetto grosso come un pisello tutto in una volta, dovresti vedere di che colore diventa!

      Elimina
  10. Deve essere ottima e mi hai dato l'idea per cominciare ad usare il vasetto di wasabi che langue nella dispensa che non sò mai dove metterlo perchè troppo forte ;-) I prossimi piselli li cucino così ;-) Grazie dell'idea Chicca66

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chicca, basta andarci piano piano e vedrai che non è troppo forte... ma mi raccomando la cautela, che ad aggiungere si fa sempre in tempo :)

      Elimina
  11. La crema di piselli sarà anche un classico, ma la tua versione con wasabi, fotografata con il tuo solito, fantastico tocco artistico, è impagabile! Un verde-primavera azzeccatissimo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma quanti complimenti... grazie! :*

      Elimina
  12. Ciao e complimenti per la ricetta - e la foto, naturalmente :-))
    Anche a me piace molto la combinazione lattuga e piselli, anche in insalata!
    Con il wasabi ho fatto fin ora poche sperimentazioni e molti errori, ma lo adoro!

    Brava, baci
    Roberta

    RispondiElimina