Ad Menu

Quadrotti al dulce de leche al cocco, cioccolato e fleur de sel

Quadrotti al dulce de leche al cocco, cioccolato e fleur de sel




Come vi avevo promesso eccovi svelato come ho usato il dulce de leche.
Come spesso accade l'ispirazione viene da uno dei miei innumerevoli libri anche se, a parte la copertura e la forma, della ricetta originale rimane ben poco.
In origine si trattava di dolcetti scozzesi, i millionaires shortbread. Un nome, una garanzia: un biscotto burrosissimo, farcito di caramello ed infine cioccolato... più ricchi di così si muore!
Come sempre li ho rivisti a modo mio: biscottino al cocco, una golosa farcitura di dulce de leche e burro di cacao con un pizzico di fleur de sel ed infine cioccolato fondente. Vi assicuro che sono deliziosi!

Solo un consiglio: il segreto per ottenere un taglio perfetto e dei dolcetti belli oltre che buoni è semplice: dolce freddo, coltello ben affilato e riscaldato in acqua calda ;)
Io ho scelto un santoku alveolato: in primis per l'affilatura particolare, infatti questo coltello è studiato per tagliare "premendo" e non, come per i coltelli occidentali, "scivolando" sull'alimento: risparmiate in fatica e guadagnate in perfezione al taglio. Inoltre l'alveolatura della lama aiuta i pezzi a non appiccicarsi a mo' di ventosa al coltello. ;)

Ora scappo a prepararmi visto che oggi pomeriggio sarò nella cucina di Cinque Sensi a spignattare assieme a Zwilling e Staub. Mi raccomando, se siete nei paraggi di Oderzo vi aspetto dalle 15:30 alle 19.
L'entrata è libera!



Quadrotti al dulce de leche al cocco, cioccolato
e fleur de sel


Ingredienti :

- Per la base:
  • 110 gr di farina 00
  • 30 gr di cocco rapé
  • 1 pizzico di sale
  • 20 gr di zucchero
  • 40/45 gr di acqua
  • 30 gr di olio di riso
  • 1/4 di cucchiaino di lievito
- Per il ripieno:
- Per la copertura:
  • 100 gr di cioccolato fondente al 50/60%
  • 1,5 cucchiaini di olio di riso (o mais)

Riunire tutti gli ingredienti eccetto l'acqua in un mixer e sabbiare.
Facendo girare le lame aggiungere acqua poca alla volta, fino ad ottenere delle briciole.
Schiacciare l'impasto sul fondo di uno stampo di 30x11 cm rivestito di carta forno.
Cuocere a 180º per 15/20 minuti.

Mettere il dulce de leche in un pentolino ed intiepidirlo.
Aggiungere il burro di cacao e mescolare bene finché non è completamente sciolto.
Versarlo sulla base cotta e cospargere la superficie con il fleur de sel.
Con uno stuzzicadenti mescolare leggermente, in modo che il sale non vada a mescolarsi in modo uniforme ma restino delle zone più o meno salate.

Infornare per altri 15 minuti e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria assieme all'olio di riso, quindi versarlo sulla base di dulce de leche.
Battere bene la teglia sul piano di lavoro, in modo da far affiorare eventuali bolle d'aria presenti nel cioccolato.

Lasciar raffreddare completamente e mettere in frigo per qualche ora.

Una volta che il dolce si è indurito tagliarlo in 24 quadrati riscaldando ad ogni taglio la lama di un coltello ben affilato: basta immergerla per qualche secondo in acqua calda ed asciugarla per bene. Il coltello va ripulito ad ogni taglio in modo da non macchiare il ripieno con il cioccolato.

Questi dolcetti si conservano abbastanza a lungo in frigo, in un contenitore ben chiuso.


Visualizza la versione stampabile della ricetta  

Le ricette al cioccolato su KBK:
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



29 commenti:

  1. Troppo golosi, davvero troppo! La tua versione col cocco dev'essere ottima :)
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Ho da poco scoperto il dulce de leche ( ho fatto gli alfajores) e cercavo altre ricette che prevedono l'utilizzo di questa crema goduriosa.
    I tuoi dolcetti sembrano ottimi! Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Ma cos'è vuoi farmi morire??? Meravigliosiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  4. Ma scusa questa perfezione non e' umana!!!! Ho lo stesso coltello e col cavolo che le cose mi vengono cosi' belle ;-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. ..Scusa Azabel..dove l'hai trovato il burro di cacao? Internet? Ciao ciao!

    RispondiElimina
  6. divino...complimenti!! segno la ricetta!!!

    RispondiElimina
  7. Quando la perfezione si fa dolce...
    Bravissima Alice!Non ci sono parole se non...quanto ne vorrei uno!(o tutta la teglia?)
    :D
    Katy

    RispondiElimina
  8. ma questi quadrotti sono la fine del mondo!Sono fantastici e penso altrettanto buoni..Mi sono unita ai tuoi lettori!Se ti va passa da me http://pastaepasticcino.blogspot.com/

    baci, a presto!!

    RispondiElimina
  9. Ti auguro buona domenica però con gli occhi chiusi... un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ricetta stre-pi-to-sa!!! Ma quì scatta la domanda: dove lo compro il burro di cacao?!?
    :)

    RispondiElimina
  11. bellissima anche la presentazione, bravissima davvero sono molto ammirata :)
    B.

    RispondiElimina
  12. @ Your Noise, sono felice che ti piacciano :)

    @P&P grazie a te ^_^

    @Nepitella, ti stendo a suon di zuccheri!

    @Stefania, questi sono i più belli, lo ammetto... avendoli rifatti più volte ci ho preso la mano ;)

    @Anonimo, l'ho trovato sia da Plurimix che da Zanardi, qui a Verona... altrimenti lo trovi online, l'ho preso anche da Tibiona (http://www.tibiona.it/shop/tibiona-product_info-n-Burro_di_Cacao_200g-pId-1778.html)

    @Raffy, Katy, Simona, grazie :D

    @Marifra, un abbraccione a te :))

    RispondiElimina
  13. @Spighetta, scusa, non so perché ma non vedevo né il tuo comento né quello di B!. Come dico più su l'ho trovato in due negozi qui a Verona, si tratta di negozi di casalinghi che tengono anche qualche ingrediente base particolare come pasta di zucchero, coloranti ecc. Altrimenti online lo trovi su Tibiona!

    @B, grazie grazissime :D

    RispondiElimina
  14. E cavoli!!!! mammma, beh...sì insomma, mi mancano le parole!!! :) Ho fame e li rifaccio!

    RispondiElimina
  15. Due quadretti e la fame ti passa tutta, sono una botta!
    Alla fine l'hai fatto il dulce o ne hai dell'altro "normale"?

    RispondiElimina
  16. questo dulce lo devo fare assolutamente, insomma!:) poi ti dico!
    per quanto riguarda i paninetti, la prossima volta li farò sicuramente senza margarina! grazie per il suggerimento! anche a me la carne piace moltissimo, ma per adesso sto riuscendo a non mangiarla senza minimamente sentirmi privata di qualcosa!:)
    baci!!!

    RispondiElimina
  17. Mamma mia questi dolcetti sono sensazionali. peccato che poi per smaltirli....mi godro' i tuoi qui in silenzio!! :)

    RispondiElimina
  18. ommioddioooo sono senza parole!

    RispondiElimina
  19. che bello questo dolcetto.. uno tira l'altro.
    E complimenti anche per il tuo blog, è la prima volta che passo di qua ma mi segno subito tra i tuoi sostenitori.
    Paola

    RispondiElimina
  20. Splendida! Piace a me, sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  21. Ciao cara!!!
    Sei invitata a partecipare al mio primo contest:
    COSA SFORNO OGGI?
    Iscriviti e passa parolaaaaaaaaaaa!!!
    Un bacione!
    Dada ^.^
    http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

    RispondiElimina
  22. Saw your photo on Foodgawker... simply stunning!!

    RispondiElimina
  23. Yes, saw this on Foodgawker too. Looks fit to my sweet tooth.

    RispondiElimina
  24. In inglese, che cosa e "cocco rapé"? Grazie

    RispondiElimina
  25. Ragazze, grazie a tutte :))

    Anonimo, is finely grated dried coconut :)

    RispondiElimina
  26. http://www.cilieginasullatorta.it/2010/11/chocolate-caramel-shortbread-bars.html

    RispondiElimina
  27. oh bontà divina... non so se mi convertirò mai al dolce per antipasto ma non disdegno il 'dolce per piatto unico' in piccole dosi (sono anche io una fan del salato!) ...però magari per un paio di questi quadrotti potrei fare eccezione ;)

    RispondiElimina
  28. metti una cena con carissimi amici.. metti una chiacchierata in vista del prossimo viaggio.. metti che la meta sia proprio l'Argentina..
    e metti un dolcino come questo a fine serata.. :)
    Grazie per la ricetta, è stata apprezzatissima da tutti i commensali!

    RispondiElimina