Ad Menu

Crema rovesciata al limone con salsa di fragole e nespole alla vaniglia




Crema rovesciata al limone con salsa di fragole e nespole alla vaniglia




Nespole del giappone, queste sconosciute... non le avevo mai assaggiate prima, o almeno credo! In realtà ho un vaghissimo brutto ricordo ma non ne sono poi così sicura, anche se conoscendo mio padre è probabile che abbia tentato di farmele mangiare -ricordate? Carruba, cherimoya e i miei altri traumi infantili ; )-.

Nature non mi sono piaciute poi così tanto, sarà la consistenza o forse il fatto che non ho proprio idea di quando siano pronte per il consumo... diciamo che iniziavano ad apparire un po' sciupate anche se erano ancora durette. Forse avrei dovuto aspettare ancora?
Mah, fatto sta che dopo averne assaggiato un pezzetto e deciso che non facevano per me in due e due quattro ho preparato questo dessert freschissimo e poco dolce, l'ideale per chi come me sta soffrendo da morire per le mazzate di caldo a fasi alterne degli ultimi giorni.

Si, forse le nespole non riusciranno a diventare uno dei miei frutti preferiti ma vabbuò, un loro perché ce l'hanno pure ; )




Crema rovesciata al limone
con salsa di fragole e nespole alla vaniglia

Ingredienti per 6-8 porzioni:

  • 130 gr di zucchero
  • 600 gr di latte di riso o di soia, al naturale
  • buccia grattugiata di 2 limoni
  • 1 pizzico di sale
  • 60 gr di amido di mais
  • 60 gr di acqua
  • 70 gr di succo di limone
- Per la salsa:
  • 200 gr di nespole, mondate
  • 90 gr di zucchero
  • 50 gr di succo di limone
  • 1/2 stecca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 300 gr di fragole, pulite
Procedimento:
Unire latte, zucchero, sale e le zeste di limone. Portare a bollore ed unire l'amido di mais sciolto nell'acqua, sbattendo con una frusta.
Proseguire la cottura per qualche minuto mescolando sempre, quindi togliere dal fuoco ed unire il succo di limone filtrato.
Versare la crema in 6/8 coppette bagnate con acqua fredda e lasciarle raffreddare.
Far riposare almeno 6 ore prima di sformarle.

Mettere in una padella le nespole denocciolate, sbucciate e tagliate a dadini assieme a zucchero, sale, succo di limone e ai semi estratti dalla bacca di vaniglia.
Far bollire per qualche secondo, quindi aggiungere le fragole tagliate a pezzi. Far restringere qualche secondo a fuoco molto vivace, facendo cuocere le fragole il meno possibile.
A piacere, frullare parte della frutta per rendere la salsa più consistente. Raffreddarla rapidamente inserendo la pentola in una ciotola piena di acqua e ghiaccio.

Sformare il dolce e guarnirlo con la salsa di fragole e nespole.


Ricetta della crema adattata da Sale&Pepe, Giugno 2010

Visualizza la versione stampabile della ricetta


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



15 commenti:

  1. Che spettacolo !!!!Complimenti!

    RispondiElimina
  2. è bellissimo! mi ispira un sacco. anche per me le nespole sono un frutto antico che uso pochissimo, mentre mio padre le mangiava, ottima idea la tua!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Molto bello e chic! Adesso ci sono le nespole e le fragole, è vero:)) Bellissima foto, Alice!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. buonissime le nespole del giappone. a casa ne abbiamo doversi alberi e quast'anno voglio provare a fare la marmellata.
    Questa crema deve essere proprio buonissima, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Bellissima presentazione, colori stupendi, mi viene voglia di provare.
    ciao

    RispondiElimina
  6. Buona questa ricetta! Ma di nespole nella foto non ne vedo! Comunque a me piacciono come frutto (a casa di mia madre ho addirittura la pianta) credo che comprate al super perdano un pò!!!
    Io ho delle ciliegie...direi che la salsa posso farla con loro ;)
    Bella idea! Alla prossima....

    RispondiElimina
  7. Bellisima la foto, mi hai molto incuriosita con la storia delle nespole giapponesi adesso me le vado a cercare su Google ;-))

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutti! ^_^

    @Spighetta, le nespole ci sono ma sono tutte rosse, in cottura hanno preso il colore delle fragole... che fai, credi che ti stia imbrogliando? =P Quel pezzetto proprio sopra la goccia, per dire, è una nespola... la riconosco! ^_^

    RispondiElimina
  9. Mi piace tutto, la crema rovesciata ed anche la foto

    RispondiElimina
  10. Lydia grazie, sei troppo carina ^_^

    RispondiElimina
  11. Io devo assolutamente ricordarmi di non guardare il tuo sito di prima mattina! Ora avrò in testa questa ricetta per tutto il giorno, mi distrarrò di continuo e comincerò a puntolare la mia metà per prepararla per stasera!!! Bloody tentatrice!!!

    RispondiElimina
  12. Povero... così mi sento in colpa! :P

    RispondiElimina
  13. Dolce spettacolare......complimenti

    RispondiElimina
  14. Francesco, sei molto gentile! ^_^

    RispondiElimina
  15. Le nespole non mi piacciono particolarmente, ma se accompagnate da fragole e vaniglia sicuramente non mi farei pregare! L'idea della crema al limone senza uova la copio appena possibile!

    RispondiElimina