Ad Menu

Vermicelli al pesto di asparagi e mandorle




Vermicelli al pesto di asparagi e mandorle




Ebbene, nonostante il tempaccio pare -uhm- che la primavera sia arrivata. Pare eh, perché ieri sera c'era un tempestone non da poco... ma per me la primavera è segnalata da tre cose: ora legale, rinc... ehm, stordimento generale e asparagi ad un prezzo decente. La prima c'è, il secondo vi assicuro pure (ho una torta carbonizzata sul groppone, con conseguente puzza, fumo e vicina ottuagenaria che viene a bussare per vedere se sto dando fuoco alla casa, ecco). E gli asparagi? Eccoli qua!




Vermicelli al pesto di asparagi e mandorle

Ingredienti per 3-4 porzioni:

  • 1 mazzo di asparagi
  • olio extravergine d'oliva
  • la scorza di 1/2 limone, grattugiata
  • 1/2 piccolo spicchio d'aglio
  • 50 gr di mandorle pelate
  • un mazzetto di erba cipollina
  • pepe bianco
Procedimento:
Tostare leggermente le mandorle per una decina di minuti a 120°.

Mescolare 3 cucchiai d'olio alla buccia grattugiata di limone, intiepidirlo per far sprigionare gli aromi e lasciarlo raffreddare.

Nel frattempo pulire gli asparagi: la parte di scarto si individua facilmente spezzandoli a metà. Sbollentarli per pochi minuti in acqua leggermente salata, mantenendoli molto croccanti (servono 2, 3 minuti a seconda delle dimensioni degli asparagi). Tagliare le punte e tenerle da parte.

Riunire in un mixer i gambi degli asparagi con le mandorle, l'aglio privato dell'anima, l'erba cipollina e tritare bene il tutto; sempre con le lame in movimento, aggiungere l'olio al limone. Aggiungere altro olio sufficiente per ottenere una consistenza abbastanza fluida. Insaporire con pepe appena macinato e sale.

Condire la pasta con le punte di asparagi tenute da parte e il pesto, allungandolo se necessario con qualche cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta.
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



17 commenti:

  1. Gli asparagi in tavola fanno subito primavera, questo primo piatto è delizioso e devo proprio provare con quel pesto di mandorle!

    RispondiElimina
  2. Stupenda questa pasta primaverile... fresca e saporita!:)

    RispondiElimina
  3. @Elisa, c'hai ragione... per me fanno pure più primavera delle fragole! Oddio, è una lotta all'ultimo sangue, ma di solito gli asparagi mi arrivano prima ;))

    @Francesca, boniboni, si! E bellini, tutto quel verdolino mette un sacco di allegria :)

    @Terry, grazie :-*

    RispondiElimina
  4. Ciao,
    ho visto le tue foto sul Flickr e mi ero incuriosita, così sono venuta qui da te;))....Ti faccio tantissimi complimenti per il tuo bel blog e stupende fotografie! Questa ricetta è buonissima, proprio per il mio marito...
    Ti aggiungo nel mio blogroll e così non ti perdo più;PP!
    A presto!

    RispondiElimina
  5. Oxana, grazie... troppo gentile! :-*

    RispondiElimina
  6. mi piace un sacco..cercavo un primo piatto vegetariano da servire a Pasqua in alternativa al couscous...mi sa che sara' questo ;-)

    RispondiElimina
  7. Un must utilizzare gli asparagi per Pasqua!questa pasta ci sembra sia molto dolce e sicuramente leggera!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. Wow, un piatto fantastico!!! Non ho voglia di fare una mazza, ma siccome qualcuno ha fame comunque, magari questa la provo... Va be', buona Pasqua

    RispondiElimina
  9. Piatto buonissimo proprio da acquolina

    auguroni di buona Pasqua

    smack Manu

    RispondiElimina
  10. @Dada, spero piacerà ai tuoi commensali!

    @M&S: leggera, si... basta non abbondare troppo con l'olio :D

    @Alda, manco io. Non c'ho proprio voglia, cassius... e invece c'ho da preparà per il pranzo di domani, uffiiiii!!!

    @Manu, grazie! :-*

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia questa ricetta! Ma nessuno ti ha ancora offerto di scrivere un libro? Sarebbe stupendo! :DD

    RispondiElimina
  12. No, per fortuna no! Farei un macello :))

    RispondiElimina
  13. Bellissima! La faccio stasera stessa. Ma se non posso grattare la buccia del limone... (dubito fortemente che sia biologico e non voglio mangiar dei pesticidi) dici che posso usare il succo?
    Grazie!

    RispondiElimina
  14. Oddio, perdono, ho visto solo ora! :((
    Ormai avrai già provato... ma si, qualche goccina potrebbe starci bene ed aggiungere una nota acidina che potrebbe essere interessante, ma senza esagerare.

    RispondiElimina
  15. Bella questa preparazione. Io poco tempo fa ho preparato una ricetta molto simile con le zucchine. Niente male neanche quella.

    RispondiElimina
  16. ma che meraviglia, grazie! li proverò stasera stessa.
    Sono felice di averti scoperta grazie a un mazzetto di asparagi e a un dilemma sulla cena :)

    RispondiElimina