Ad Menu

Pangoccioli???

Pangoccioli
Portate pazienza ma oggi mi sento uno schifo... talmente tanto uno schifo da non aver nemmeno voglia di preparare la cena, il che per me è abbastanza strano. Niente di che, malesserino generale... quindi, in breve:
  • Al Darkoniglio piacevano tanto tanto i pangoccioli del mulinostanco.
  • Il Darkoniglio ha conosciuto me, che col cavolo gli facevo comprare quella roba... te li preparo io, te li preparo!!!
  • Il Darkoniglio è diventato vegano.
  • Mo' si cucca pure i fintopangoccioli senza uova, tiè!











FintoPangoccioli

Ingredienti per 18 pezzi:
  • 600 gr di farina 0 
  • 290 gr di latte di soia al naturale 
  • 70 gr di zucchero 
  • 60 gr di olio extravergine ligure o del Garda 
  •  6 gr di sale 
  • 15 gr di lievito di birra fresco (o 4,2 gr di lievito di birra secco 
  • 125 gr di gocce di cioccolato fondente
Procedimento:
Sciogliere il lievito in 100 gr di latte, aggiungere 100 gr di farina e lasciar riposare per 20 minuti circa.

Setacciare in una ciotola i restanti 500 gr di farina, unire zucchero, lievito, olio, latte ed impastare per 15/20 minuti aggiungendo il sale dopo qualche minuto; ovviamente questa operazione è possibile farla anche nella macchina del pane o utilizzando un'impastatrice.

Trasferire l'impasto in una ciotola e coprirlo con pellicola, lasciarlo riposare 30 minuti a temperatura ambiente e trasferirlo in frigorifero per circa 12 ore (in questo modo è possibile preparare l'impasto alla sera e proseguire al mattino).

Il mattino seguente estrarre l'impasto dal frigorifero e lasciarlo a temperatura ambiente per circa un'ora.

Stendere l'impasto in un rettangolo, cospargerlo con le gocce di cioccolato, arrotolarlo formando un salamotto e tagliarlo in 18 pezzi da circa 65 gr l'uno.

Formare con ogni pezzo una pallina e disporle su due teglie ricoperte di cartaforno, coprirle bene quindi farle lievitare per circa 2 ore.

Cuocere a 180° per 20 minuti circa, facendoli poi raffreddare su una gratella.

Una volta freddi è possibile congelarli; per scongelarli è sufficiente estrarli dal congelatore qualche ora prima del consumo (ma anche il microonde andrà benissimo, a patto di tenerlo sotto controllo).


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



39 commenti:

  1. Finti pangoccioli???
    Ma questi sono meglio degli originali :)

    RispondiElimina
  2. due cose che ti devo dire da molto: il darkoniglio mi fa spisciare dalle risate :D, non sono vegana (come tu ben sai) ma adoro le tue ricette perchè mi offrono un nuovo punto di vista

    non mi piacciono particolarmente le uova e tutto quello che fai senza uova, sappi che è venerato da me
    e prima o poi avrò anche il coraggio di provare a fare questi pangoccioli meravigliosi

    RispondiElimina
  3. Ne voglio uuuuuuuunooooooooooo!!

    RispondiElimina
  4. Però questo Darkoniglio è diventato esigente, o meglio l'hai fatto diventare esigente (o come meglio si dice a Palermo: "L'abituasti male!").
    Però alla vista sembrano davvero ottimi, ma setolgo pure le uova (oltre alla farina, perché sono celiaca) e il latte già uso quello di soia, cosa rimane? Finti alla seconda pangoccioli!

    RispondiElimina
  5. Sono super yummi questi pangoccioli! C'è modo di farli senza latte di soya? Magari con quello di riso? Io sono veggie ma mia sorella è allergica alla soya, vorrei non ucciderla :)
    Grazie ;) e complimenti per il tuo bellissimo blog
    b

    RispondiElimina
  6. @Federica,Iole, Marta, grazie :D

    @Viz, sono faciliiiii!!! Sul serio! ;)

    @Veruccia, per te ce n'è sempre uno da parte :)

    @Fantasie, in realtà è tutta una strategia: nel caso volesse lasciarmi voglio vedere dove la trova un'altra! Eheh :))

    @Benny, forse ti verranno più friabili con il latte di riso essendo più "amidaceo" che proteico/grasso ma non l'ho mai usato... non credo comunque ci siano grossi problemi, al massimo ti verranno un po' diversi ;)

    RispondiElimina
  7. mmmmmmmmmm che vogliaaaaaaaaaaaaaa giusti giusti per la merenda :D

    RispondiElimina
  8. Veri, finti, con uova o senza...sono e saranno sempre Pangoccioli=bontà!!!
    Li voglio domani a colazione!!!!

    RispondiElimina
  9. ma sai che fortuna il Darkoniglio ????
    li provo subitissimo per le mie belve affamate e attratte dal mulinostanco.... (solo attratte!) Ciao V

    RispondiElimina
  10. Oh, lovely!! This is going to be on our breakfast table this weekend:). Bookmarked!

    RispondiElimina
  11. Meravigliosi e grazie di nuovo!!! cercavo giusto qualcosa di sfizioso da aggiungere ai miei pensierini caserecci di natale! :D

    RispondiElimina
  12. Grazia, guarda che durano solo da congelati, mi raccomando! ;)

    RispondiElimina
  13. Ciomp! Macché finti, sono un autentica figata!
    Metto in cima alla wish list, ecco.
    Ciao. Kat

    RispondiElimina
  14. A me sembran meglio degli originali...che non son mica sta gran cosa poi... li addenti e si schiacciano, si incollano...pure ai denti!
    mi sa che prova la tua versione!!!

    :)))

    ciao ciao

    Terry

    RispondiElimina
  15. uffi, perché sono passata a guardarli?
    Sono riuscita ad evitare fino ad oggi di cliccare sul link di FB e porcamiseria ora ci sono cascata con tutta la mia golosità.
    Mi vedo costretta a copiarli.

    RispondiElimina
  16. questi sono meravigliosi! DEVO FARLI!!!
    :D :D :D

    RispondiElimina
  17. Anche la mia dolce metà ama i pangoccioli, io gli proibisco di comprarli ma non ho mai paventato un'alternativa....Sarà moooolto contento della tua soluzione...sempre che mi riescano :))

    RispondiElimina
  18. @Terry, ma sai che credo di non averli mai mangiati, gli originali? O_O O forse una volta, chisseloricorda... evidentemente come dici tu non erano un granché :))

    @Cri, dai, faglieli alla Pepi!

    @Spighetta, non sono mica difficili... daaaai, con le robine che fai tu!!!

    @Kat, Fabien, spero vi piaceranno! :)

    RispondiElimina
  19. Sembrano favolosi perché sono favolosi... li ho sfornati oggi ;)
    Ho solo aumentato la quantità dei pezzi, 28 invece di 18

    RispondiElimina
  20. Barbara, sono felice che ti siano piaciuti!! In versione mignon devono essere deliziosi ;;)

    RispondiElimina
  21. Mamma miaaaaaaaa, io li faccio spesso perché li adoro ma non vengono perfetti come i tuoi....ufffaaaaaaaaa!

    RispondiElimina
  22. Se li formo in fretta nemmeno a me vengono belli, eh! ;) Serve un attimo di calma, ma vedrai che pian piano... :)

    RispondiElimina
  23. ciao,li ho impastati oggi domani li inforno,volevo chiedere quanto possono durare senza congelarli?li vorrei dare al mio bimbo come merenda per la scuola,una settimana?grazie

    RispondiElimina
  24. Ciao, onestamente non ho mai provato a lasciarli fuori, ma temo che già il giorno dopo siano meno buoni! Prova ad avvolgerli in un panno e ad infilarli in un sacchetto per alimenti... anche se secondo me il congelamento resta la scelta migliore, alla mattina ne tiri fuori uno e glielo metti in una scatolina, all'ora di merenda è bello e scongelato!

    RispondiElimina
  25. Ma questi DEVO farli.........devo troppo!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Ciao! ho trovato il tuo blog grazie a Francesca de "i paciocchi di franci"! bellissimi questi panini al cioccolato, li farò presto e ti farò sapere!

    RispondiElimina
  27. si può usare la farina 00? come verrebbero più duri o morbidi?

    RispondiElimina
  28. si, la puoi usare. Dovrai solo ritoccare, se fosse necessario, la quantità di liquidi. La "morbidezza" dipenderà più dall'idratazione che dalla raffinazione della farina :)

    RispondiElimina
  29. quindi che dovrei fare? aumentare..diminuire? scusa è la prima volta che mi cimento in qualcosa xD

    RispondiElimina
  30. Se è la prima volta forse sarebbe meglio usare farina 0... già tra una 0 e l'altra l'assorbimento può essere diverso, cambiando aumenti le variabili :)
    Se proprio non riesci a trovare una 0 allora ok, ma mi raccomando di non prendere una farina per dolci! Inizia con l'usare 250 gr di latte, poi vedi se ne serve ancora: devi ottenere un impasto della consistenza simile al lobo di un orecchio ;)
    Inoltre, evita il riposo in frigo, una 00 probabilmente non lo regge: una volta che l'hai impastato mettilo in una ciotola, copri con pellicola e aspetta finché la dimensione non è raddoppiata. Visto che fa ancora caldo credo che un paio d'ore siano sufficienti :)

    RispondiElimina
  31. Ciao! Sto guardando questa ricetta da così tanto tempo, ma ancora non ho avuto il tempo di fare questa bontà :( Volevo chiederti una cosa..è necessarissimissimo il riposo in frigo per 12 ore? Giusto per sapere se posso prepararli in un giorno o se sono obbligata a spezzare. Fammi sapere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente necessaria no, ma se lo fai ottieni un prodotto molto migliore sia dal punto di vista della conservabilità che della bontà. Insomma, fossi in te farei paro paro com'è scritto :)

      Elimina
    2. vaaaaaaa bene :) sarà fatto. Ormai ti seguo così tanto che sei a livello di Bibbia. ahahahha

      Elimina
    3. Esagerata :D
      Però grazie :)))

      Elimina