Ad Menu

Hummus di germogli di ceci

Hummus di germogli di ceci




Esatto, avete letto bene... germogli di ceci!
Da quando ho sotto mano il libro di Grazia Cacciola (aka Erbaviola, avete presente?) è tutto un ammolla, lava, sciacqua, germoglia ; )

Se avete ancora qualche regalino da fare -non so voi ma io, lo ammetto, non sono ancora pronta- ve lo consiglio: basta questo libro, un germogliatore (ovviamente è possibile costruirselo in due e due quattro a costo zero), qualche semino rubacchiato alla dispensa o acquistato all'uopo, un po' di acqua per avere il proprio piccolo orto in miniatura... e son soddisfazioni sopratutto quando, come me, non si ha a disposizione né un giardino né un balcone per coltivare da sé nemmeno una piantina piccina picciò.

Per il resto L'orto dei germogli contiene tutto ma proprio tutto quello che avreste sempre voluto sapere sui germogli: quali semi si possono consumare, quali sono nocivi, quali si possono consumare solo cotti e quali crudi. Ma anche un capitolo su storia e proprietà, un excursus sui vari tipi di germogliatori in commercio e le istruzioni per autoprodursene uno in modo semplicissimo a costo zero, tantissime schede sui singoli germogli con tempi, tabelle e proprietà, consigli su cosa fare ma sopratutto su quali errori si potrebbero commettere.
Il tutto spiegato in modo semplice ed immediato, ovviamente non è un trattato di agraria ma un ottimo manuale per coltivare i propri germogli... e poi mangiarseli ovviamente, anzi nelle ultime pagine c'è qualche ricettina semplice  per mettersi subito ai fornelli. Tra l'altro Grazia ha creato un sito ad-hoc, al momento è in manutenzione ma dalla prima settimana di gennaio sarà attivo e funzionante: Germogli Sani.

Io vi lascio una ricettina semplice semplice, fatta con ingredienti altrettanto semplici e che -almeno a casa mia- non mancano mai.

Prima però vi faccio i miei auguri visto che ho intenzione di sparire per un po'. Beh, sparire forse è una parola troppo grossa: diciamo che tra ricerca/rifinitura degli ultimi regali, cene, pranzi da preparare ecc.  non credo di aggiornare il blog nei prossimi giorni, e so già che non riuscirò mai a trovare il tempo per lasciare un commento da tutti.
Buone feste! :)



Hummus di germogli di ceci
La quantità di ingredienti è indicativa, vanno dosati secondo il proprio gusto.

Ingredienti:
  • 200 gr di ceci secchi 
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio colmo di tahina
  • succo di 1 piccolo limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • sale
  • prezzemolo tritato, cumino e/o paprika, facoltativi

Per la preparazione dei germogli servono 5 o 6 giorni:
Mettere i ceci in un contenitore molto ampio, coprirli abbondantemente di acqua a temperatura ambiente e lasciarli in ammollo per 8/12 ore.
Scolare e sciacquare i ceci e disporli nel germogliatore.
I ceci impiegheranno 4 o 5 giorni (oltre alle 8/12 ore di ammollo) per completare la germinazione: durante questo periodo vanno tassativamente sciacquati mattina e sera. Se possibile risciacquarli anche ad ora di pranzo.
Per sciacquare i germogli basta irrigarli con acqua (sempre a temperatura ambiente) direttamente nel germogliatore, scolando poi quella in eccesso.
Quando i germogli sono pronti si possono utilizzare immediatamente o conservare per qualche giorno in frigo.

Per l'hummus:
Frullare molto finemente i germogli con lo spicchio d'aglio. 
Continuando a frullare aggiungere la tahina, quindi il succo di limone, olio e sale.
Aggiustare la quantità di ingredienti a piacere, assaggiando man mano.
Continuare a frullare fino ad ottenere una crema liscia, aggiungendo un goccio d'acqua se necessario.
Aggiungere un po' di prezzemolo tritato.
Disporre l'hummus in una ciotola, cospargerlo di semi di cumino tostati e ridotti in polvere e/o paprika.
Condire con un filo d'olio extravergine e servire con crostini o pane pita.
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



28 commenti:

  1. che ti devo dire? prendo appunti! :)
    mi serviranno!!!!
    un bacione
    b

    RispondiElimina
  2. Sono allibita, il vecchio caro hummus rinnovato e ringiovanito!!!
    Ottimo spunto, ti ringrazio.

    E tantissimi auguri :-)

    RispondiElimina
  3. Ma che figata assurda!!!! passssssssesca questa ricetta...devo farla q.p. Piesse: io adoro i ceci, ma mi nno fastidio alla panza...con i germogli aggiro il problema???

    RispondiElimina
  4. Ti dico solo che è un'ideona che mi da' anche voglia di partire al sole ;-) E la foto è perfetta

    RispondiElimina
  5. ...mi inchino davanti alla tua ricetta! BRAVISSIMA!

    RispondiElimina
  6. e allora se sparisci buon natale! :-)

    RispondiElimina
  7. qualche dritta per farlo in casa, il germogliatore?!?!
    Tanti cari auguri!

    RispondiElimina
  8. complimenti molto originale mi tenta di provare questo nuovo metodo per me per l'hummus, colgo occasione per farti gli auguri di Natale

    RispondiElimina
  9. Auguri, auguri ed ancora auguri; più una vagonata di baci et abbracci, obviously :) a presto!

    RispondiElimina
  10. Grazie di aver lasciato un commento da me, allora. ;-)
    Buone feste e buon riposo!

    RispondiElimina
  11. Azabel sapevi di essere finita quì :
    http://blog.leiweb.it/cucina/category/le-ricette-vegan-di-azabel/

    Sei bravissima e le tue ricette sono sempre strepitose.

    Mimì Veganblog

    RispondiElimina
  12. da provare per la sua originalità! tanti auguri Alice!

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutti per gli auguri!

    @Fra, onestamente io digerisco pure i sassi quindi non ne sono sicura al 100%, ma credo che la germogliazione aiuti molto!

    @Gaia, ti direi di pigliarti il libro ma... beh, in realtà ti serve solo un contenitore forato e chiudibile, due vaschette di plastica tipo quelle in cui vendono le verdure sono perfette! In questo caso, essendo dei semi molto grossi, io ho usato semplicemente una terrina coperta da un piatto ;)

    @Mimì, si, era una delle collaborazioni/infiltrazioninelmondodeglionnivori di cui ho parlato a Renata durante il bioveganfest e che, purtroppo, mi portano via un sacco di tempo non permettendomi di scrivere anche su VB! Per il resto grazie mille, sei carinissima ^_^

    RispondiElimina
  14. oh che novità questa dell'hummus coi germogli! A me l'hummus me lo ha preparato l'araba con le sue manine e m'è piaciuto così tanto che lo faccio spessissimo. coi germogli è assai intrigante, chiederò in prestito la germogliera. Auguri!

    RispondiElimina
  15. Che onore, grazie!!! :D Detto da te, è meglio di una recensione sul giornale!! Spero davvero che sempre più persone utilizzino questo meraviglioso alimento naturale... e devo dire che dopo aver visto il tuo hummus saranno in pochi a non farci un pensierino!! E' veramente stupendo!

    @Francesca: sì germogliati sono più digeribili, ancora di più se consumati crudi. La stessa cosa accade per i germogli delle crucifere, la famiglia di cavoli e broccoli... tra l'altro in forma di germoglio non danno l'effetto collaterale di gas nell'intestino :)

    RispondiElimina
  16. Ti ho trovata grazie a Yari e adesso chi ti molla più? Sono vegetariana da 14 anni e forse anch'io dovrei decidermi a diventare vegana... credo sarebbe più coerente con le mie convinzioni.
    Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  17. @Cristina, ma l'hummus preparato dall'Araba dev'essere il non plus ultra... sono quasi invidiosa, altrochè!

    @Grazia, sono felice che ti sia piaciuto il post ^_^

    @Marifra, benvenuta :) Pure io sono stata vegetariana a lungo prima di diventare vegan, ma ormai mi sembra così naturale...

    RispondiElimina
  18. Ciao, nell'augurarti un buon 2011 invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed attori del 2010.

    VOTA I MIGLIORI FILM DEL 2010

    RispondiElimina
  19. OMG your picture made me die! :)

    RispondiElimina
  20. la ricetta è bellissima...e quella foto è meravigliosa!!!!Bravissima

    RispondiElimina
  21. Hey, è un pezzo che non ti fai viva... tutto ok? :)

    RispondiElimina
  22. grandiosa!! adoro i germogli e di ceci ancora nn li avevo fatti ;)
    metto a mollo e inizio la produzione
    p.s. foto spettacolare, bravissima Alice

    RispondiElimina
  23. Azabel, giungo a te dal forum di gennarino. Bellissimo il tuo blog, possibile che non l'avevo mai visto? Mi piace il fatto che la tua sia cucina vegan, brava!

    RispondiElimina
  24. Grande ricetta, grande foto e gran libro, presto ne parlerò anch'io! A presto!

    RispondiElimina
  25. hei Azabel, se clicco su "visualizza la versione stampabile della ricetta" mi esce cake ai cachi!!! si può rimediare??? ;)
    baci

    RispondiElimina
  26. Anonimo, ora è a posto... sono proprio sbadata. Grazie per avermi avvisato!

    A tutti gli altri, grazie :)))

    RispondiElimina
  27. Il tuo blog è assolutamente meraviglioso!!!
    Davvero complimenti!
    Barbara

    RispondiElimina