Ad Menu

Maionese senza uova








Eggià, sto ancora qui ospite del mac del Darkoniglio, senza Lightroom, robo per scaricare le foto ecc e nemmeno foto già scattate visto che il tennico mi ha si fatto un backup di tutto... ma poi ha anche pensato di nascondere l'hard disk in un posto "sicuro" per evitargli incontri pelosi.
In pratica non so dove sta, e anche se sapessi dov'è non sono sicura che riuscirei a ripristinare in tempi brevi il progetto di Lightroom o persino a trovare un cavo per connetterlo... e manco l'attacco, che 'sti mac saran belli ma non ho ben capito dove stanno le cose, ecco.
 
Che poi, con sto caldo non ho voglia di fare una cippa. Ergo o ho voglia di cucinare ma al pensiero di tirar fuori la fotocamera mi vengono i vermi, oppure vorrei tanto tanto tanto fotografare -per dire- una crostata ma non riesco ad avvicinarmi al forno, last but not least potrei persino aver voglia di cucinare e fotografare -tra l'altro come dicevo qualche ricetta con foto ce l'ho- ma sicuramente non avrei voglia di scrivere.
In pratica la storia del pc defunto casca a fagiolo: se potessi non vorrei e se volessi non potrei, quindi continuerete a ciucciarvi ricette già viste in altri lidi, in questo caso perdipiù con foto piccina picciò... va te a capire perché l'ho caricata su Flickr già ridimensionata!

Ora, ammesso e non concesso che siate arrivati fino a qui, parliamo della ricetta.
"Maionese" e "senza uova" non vanno così daccordo ma -e scopiazzo pure l'introduzione-:
  1. Ormai è una ricetta più che conosciuta e sarebbe poco carino cambiarne il nome (facendo magari pensare che l’abbia inventata io quando non è assolutamente vero) 
  2. In effetti ricorda parecchio la sua parente tradizionale. La ricorda, non è uguale -che ovvietà!- ma la ricorda.
  3. Perché mai dovrebbe interessarvi una "maionese" senza uova (sempre che le possiate mangiare, of course)?
    Se vi andrà di provarla, semplicemente scoprirete che per quanto il legame con la maionese si senta ha un carattere tutto suo che me la farebbe comunque preferire in accostamento a piatti dal sapore delicato, che necessitano di un accompagnamento presente ma non eccessivamente invadente
  4. Non contiene colesterolo... per alcuni potrebbe essere un vantaggio.
  5. Come per tutte le mie ricette, non dovete necessariamente usare latte di soia... funziona pure con quello vaccino -se lo usate naturalmente-: non avete scuse.




Maionese senza uova

Ingredienti:

  • 50 gr di latte di soia, non aromatizzato né zuccherato
  • 130 gr (circa) di olio di semi di girasole
  • aceto di vino bianco
  • sale
Procedimento:
Portare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente.

Mettere il latte di soia nel bicchiere alto del frullatore ad immersione ed inziare a far girare le lame.

Aggiungere l’olio un cucchiaio alla volta, a filo, prestando attenzione sopratutto all’inizio e continuando a frullare muovendo il minipimer dal basso all’alto e viceversa.
Tra un’aggiunta e l’altra lasciar passare qualche secondo in modo da emulsionare per bene il tutto.

Dopo aver aggiunto circa 100 gr di olio unire il sale (indicativamente 1/3 di cucchiaino) ed un cucchiaino di aceto.

Continuare a lavorare con il minipimer e terminare di aggiungere il restante olio: potrebbe servirvene poco più o poco meno a seconda della consistenza desiderata (più olio si aggiunge e più diventerà soda) e della corretta o meno lavorazione.

Regolare sale e aceto, secondo il proprio gusto.
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog. Lo puoi ricevere anche tramite mail!



15 commenti:

  1. La foto anche se piccina picciò rende bene e questa "finta maionese" mi piace parecchio. Conoscevo la versione "senza tuorli" ma quella senza uova mi mancava proprio.
    Bacione

    RispondiElimina
  2. la foto è bellissima e la ricetta interessante!

    RispondiElimina
  3. Questa maionese è perfetta, mi piace proprio senza uova, la proverò q.p.

    RispondiElimina
  4. Avevo gia' visto questa ricetta in giro, ma non ho mai avuto tanta voglia di provarla come dopo aver visto questa bellissima foto!

    RispondiElimina
  5. Dai, la voglia prima o poi torna, nel frattempo puoi sempre raccogliere spunti per nuove creazioni! ;-)

    RispondiElimina
  6. Io la maionese senza uova la preferisco a quella tradizionale. Visto però il basso consumo e la grande pigrizia non l'ho mai fatta con le mie manine. Potrebbe essere il momemnto di provare!

    RispondiElimina
  7. @ Elisa, io invece non avevo mai sentito parlare della maionese senza tuorli... beh, ormai è troppo tardi per provarla, bwahahah!!! :))

    @Accantoalcamino, famme sapè ;)

    @Stefania, carina che sei! :*

    @Vera, Torna, torna... anche se sarebbe meglio di no, ultimamente sto lievitando come un panettone!

    @ Spighetta, ma guarda che è di una semplicità di-sar-man-te! L'importante è non farlo capire all'uomo di casa, se il mio impara sono finita! Maionese tutti i giorni, immagini? 0_0
    Così invece lo tengo in pugno con il sacro potere della maionese, centillinandola come se la preparazione fosse un'impressa titanica ;)

    RispondiElimina
  8. Grazie per la ricetta , buonissima idea per chi deve stare attenta per il colosterolo troppo alto

    RispondiElimina
  9. Io invece questa me l'annoto subitissimo, cercavo da tempo la ricetta di una maionese senza uova visto che le uova non posso mangiarle :D
    Per cui non mi resta che ringraziarti, annotare e mettere in tasca..proverò :)

    RispondiElimina
  10. Daphne, Anonimo, sono felice d'esservi stata d'aiuto... fatemi sapere! ;)

    RispondiElimina
  11. bellissima foto e quella x sopra, è tutt'approvazione! :)
    ciao alice,
    nina

    RispondiElimina
  12. Grazie Nina, troppo carina! :))

    RispondiElimina
  13. molto interessante! vorrei sapere se l'aceto si può sostituire con il limone, lo preferirei:)
    Grazie

    RispondiElimina
  14. Certo, anche il limone va bene :)

    RispondiElimina

  15. Nonna Elena : f a n t a s t i c a !!!

    Ho intenzione di provare anche quella con il latte vaccino,
    non so se mi è sfuggito, ma l'aggiunta di poca senape e poca
    curcuma secondo il mio gusto, la fanno molto più gradevole
    anche al colpo d'occhio oltren che al palato! Provare per
    credere Grazie e ciao Elena

    RispondiElimina